Disney sta vietando le pubblicità di Netflix nelle sue reti TV

di Giuseppe La Terza 0

Disney

Secondo quanto riferito dal Wall Street Journal, la Disney sta vietando le pubblicità di Netflix su tutte le sue reti televisive di intrattenimento, inclusa la ABC.

La decisione di interrompere la pubblicazione di annunci Netflix viene dopo che la società non è riuscita a vedere una relazione reciprocamente vantaggiosa, secondo il Journal. Netflix non pubblica annunci sulla sua piattaforma, ad esempio, quindi Disney non ha potuto utilizzare Netflix per promuovere i suoi film, programmi TV o il prossimo servizio di streaming Disney+. Altre società come Amazon, Comcast e Apple, che hanno i propri servizi di streaming, mantengono invece relazioni più ampie con Disney. Man mano che altri servizi di streaming stanno per entrare nel mercato, compresa la concorrenza di Apple, WarnerMedia e NBCUniversal, Disney sta rivalutando le sue politiche.

“Il business diretto al consumatore si è evoluto, con molti altri concorrenti che cercano di fare pubblicità nella televisione tradizionale e attraverso il nostro portafoglio di reti. Sebbene la decisione iniziale fosse strettamente basata sulla pubblicità, abbiamo rivalutato la nostra strategia per riflettere le relazioni commerciali globali che abbiamo con molte di queste aziende.

Non è insolito che le reti televisive rifiutino di portare pubblicità dei concorrenti, ma le reti televisive di solito pubblicano pubblicità per servizi di streaming come Netflix e Amazon Prime Video. Poiché il panorama dell’intrattenimento sta cambiando e i servizi di streaming stanno diventando un prodotto primario per le società, tali linee guida stanno cambiando.

Questo è solo l’ultimo conflitto che Disney sta affrontando quando si tratta di concorrenti nel settore streaming, infatti il prossimo servizio Disney+ potrebbe non essere disponibile sulla Fire TV di Amazon, a causa di conflitti sulla pubblicità. Se ciò dovesse accadere, sarebbe un duro colpo per il lancio di Disney+, considerando che Amazon Fire TV è il secondo distributore di app in streaming.

Il lancio di Disney+, che avverrà il prossimo 2 novembre, il giorno dopo di Apple TV+,  è uno dei progetti più importanti per Bob Iger, CEO di Disney, nel corso dei suoi 15 anni di carica e vuole garantirsi che sia un successo.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.