Netflix: prima puntata gratuita di ogni Serie TV? La funzione è già attiva!

di Nikolas Pitzolu 0

Netflix risponde agli ultimi dati che vedono la concorrenza farsi sempre più sotto, con la possibilità di poter regalare la prima puntata di ogni serie TV a tutti.

Netflix ha senz’altro avuto una imponente spinta nel mondo dei contenuti multimediali. Ma come al solito tutto si trasforma e anche il colosso delle Serie TV guarda in modo preoccupante alla concorrenza che si fa sotto proprio come lei stessa ha fatto finora, a colpi di esclusive.

Amazon prime Video, Disney+ e Apple TV+ sono alcuni dei player che pian piano stanno guadagnando clienti a discapito di Netflix e stanno avendo un gran peso per via delle ottime serie che stanno producendo.

Ecco quindi che da uno degli ultimi meeting si è avanzata l’ipotesi di offrire in maniera gratuita, in chiaro per tutti, la prima puntata di ogni serie TV. Questo principalmente per de scopi: il primo che riflette la volontà di creare qualcosa di nuovo in modo tale da attirare a se nuovi clienti – e perché no, anche quelli che hanno abbandonato il servizio – e il secondo rilette il punto di vista pratico, insomma, per farsi un’idea della Serie TV che andremo a guardare.

La nuova operazione ha già preso corpo e nei paesi come Colombia e Messico è attualmente sotto test. Elite e Bard of Blood sono le prime serie TV che sono state scelte per provare la nuova strategia delle puntate gratuite.

Chiaramente un test non vuol dire che sia qualcosa di definitivo, ma Netflix ci crede e sta portando avanti la sua idea con presto il supporto di altri paesi. Per il momento però il famoso broadcaster non ha messo l’Italia nei suoi paesi dove provare il servizio ma al tempo stesso ha affermato che molti altri utenti di molti altri paesi EU potranno usufruirne. Insomma, per l’Italia è solo questione di tempo.

Ma Netflix non è solo Serie TV, è anche film e contenuti originali. E anche questi, sempre per bocca dei dirigenti, verranno trattati allo stesso modo. La cosa potrebbe essere strutturata “regalando” un minutaggio gratuito, ad esempio, del film in essere per poi far decidere all’utente se interrompere la visione oppure no. Chiaramente in quest’ultimo caso andrà ad attivare l’abbonamento.

Insomma, novità degne di nota. A voi piace l’idea e la sfrutterete qualora arrivasse nel nostro paese?

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.